Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.

Como e il suo lago, natura e cultura

"Non vi è dubbio che questo sia lo scenario più inebriante che abbia visto finora.
L'altra sera il paesaggio era straordinario e pittoresco.
Sulla sponda opposta le rupi e gli alberi si riflettevano nel lago
con una nitidezza meravigliosa e da molte finestre lontane raggi di luce si allungavano sulle acque tranquille."

Mark Twain, Gli Innocenti all’estero, 1869

 

Oltre un secolo e mezzo dopo la visita del celebre scrittore americano Mark Twain sulle sponde del Lago di Como, lincantevole panorama naturale si conferma una delle caratteristiche del Lario.

Questo scenario avvolge con la sua bellezza le vivaci attività che vi si svolgono e accoglie chi desidera scoprirlo. Turisti e visitatori, con i più diversi gusti e budget, incontrano unofferta in continua evoluzione, la cui crescita si concretizza nel peso sempre più rilevante del turismo sull’economia locale.

Dai matrimoni spettacolari ai molteplici sport acquatici, dall'architettura razionalista alle esperienze enogastronomiche, dalle escursioni nei rifugi di montagna allo shopping nei negozi di lusso, gli italiani e gli stranieri scelgono Como come destinazione con motivazioni diverse e per le più svariate attività. Per esempio gli amanti di ciclismo da strada trovano sulle sponde del lago percorsi sfidanti e sicuramente suggestivi. Per chi preferisce stare comodamente seduto in barca, una crociera sul lago permette di visitare meravigliose ville, come Villa Carlotta a Tremezzo e Villa Balbianello a Lenno, e pittoreschi angoli affacciati sulle insenature. Como, Cernobbio, Bellagio e Menaggio sono solo alcuni degli attracchi che offrono cultura, shopping, storia e numerosi itinerari e visite turistiche.

La città di Como, il capoluogo, si trova nella valle che racchiude il primo ramo del lago. Fu fondata durante l'Impero Romano, sotto Giulio Cesare, nel 59 a.C. e è racchiusa da mura medievali che culminano in tre torri, ancora ben conservate, all’ingresso della città. È contornata dalle colline di Brunate e della Spina Verde che offrono innumerevoli occasioni di escursioni naturalistiche e percorsi di scoperta tra gli insediamenti preistorici della civiltà di Golasecca.

Conosciuta come città della seta da molti secoli, Como è divenuta famosa per la produzione di tessuti pregiati che hanno viaggiato in tutto il mondo. Ancora oggi rimane un punto di riferimento per i più importanti brand di moda. A testimonianza della sua preziosa tradizione sono rimasti il Museo della Seta e la Fondazione Ratti che ospitano iniziative, ricerche e mostre dedicate alla produzione tessile e all’arte contemporanea, anche ispirata ai tessuti.

La città di Como ha dato i natali a Plinio il Vecchio e a Plinio il Giovane, grandi letterati romani celebrati anche sulla facciata del Duomo, e ad Alessandro Volta, l’inventore della pila, a cui sono dedicati un museo, il Tempio Voltiano, e il recentissimo lavoro dell’archistar Daniel Libeskind, The Life Electric.

Como è città di architettura, con la corrente razionalista che qui è germogliata. Ne sono testimonianza su tutte le opere di Giuseppe Terragni, come la Casa del Fascio e il Novocomum, che danno alla città una propria identità artistica riconosciuta in tutto il mondo.

Per gli appassionati di arte e archeologia i quattro musei cittadini propongono collezioni interessanti e reperti unici. Per chi preferisce il teatro, la lirica, il balletto e i concerti cè il Teatro sociale con il suo ricco palinsesto.

Durante l’anno, Como e il suo lago ospitano diversi e prestigiosi eventi, alcuni dei quali di richiamo internazionale come il Concorso di Eleganza, Orticolario, il Giro di Lombardia, il Noir in Festival, il Festival della Luce, e il CSAV Artists Research Laboratory.

La cucina lariana offre piatti legati al territorio come il risotto col pesce persico del lago o la polenta gialla o taragna per accompagnare carne, pesce e formaggi tipici. Vi è anche una fiorente produzione di birra artigianale. L’offerta della ristorazione locale, che spazia dai ristoranti stellati alle bancarelle di street food, propone numerosissimi ristoranti e locali in cui attardarsi, in riva al lago e in città murata.

----------------------------------------------------------------------------------------------------

Per gli approfondimenti e per un aggiornamento costante sugli eventi riguardanti la città di Como,
visitare il sito
www.visitcomo.eu e il profilo Twitter @visitcomo

 

 

indietro