Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.

Eventi

Di fronda in fronda

da  10 nov 2018  a  25 nov 2018

Gunza e La Casa della Poesia di Como

Mostra

365-logo_viola-exp (2)

 

 

Nuova fermata autunnale di Stazione Artificio, la rassegna di mostre d’arte con base al Chiostrino Artificio, i cui spazi sono concepiti come punto di scambio di stimoli culturali, crocevia di linguaggi artistici da scoprire, stazione culturale per far emergere progetti innovativi e di qualità, che coinvolgono artisti, giovani talenti e associazioni culturali del territorio.
Quest’anno il sentimento della meraviglia verrà posto come centro propulsore di questo percorso. Racconterà la capacità dell’essere umano di stupirsi e di meravigliarsi davanti al mondo che vede. Il pensiero filosofico e lo slancio artistico si animeranno in un dialogo che si farà esperienza del singolo e della collettività.

Dal 10 novembre un insolito innesto tra pittura e poesia, in cui fronde di organza creeranno alberi poetici.

Un'artista, Gunza, e un'associazione che promuove e diffonde la poesia, La Casa della Poesia di Como, si incontrano unendo i propri linguaggi espressivi. Questa contaminazione racconta lo sguardo di poetica meraviglia che la natura porta con sé e proprio questo sarà il tema della nuova mostra dal titolo “Di fronda in fronda” al Chiostrino Artificio.

Si tratta di un’esposizione tematica dedicata all'arbor, riproposto in una serie di alberi evanescenti sospesi tra terra e cielo, con chiome che sembrano nuvole e senza radici che li trattengono al suolo. Gunza dipinge alberi leggeri che sembrano pronti a spiccare il volo da un momento all’altro, portati dal vento: negli ultimi anni all'artista piace rifugiarsi in quest’angolo poetico, a metà tra l’acquarello e il disegno, utilizzando l'organza come supporto materico dal forte potere evocativo.

La Casa della Poesia di Como si introduce nell’esposizione con un allestimento ispirato alla natura in cui il gruppo giovani Le Api dell'Invisibile selezionerà versi poetici e haiku, trascrivendoli su fronde leggere ricreate con strisce di organza dipinte da Gunza.


In concomitanza con l’inaugurazione della mostra verrà presentato il progetto Laboratorio Creativo, che Le Api dell'Invisibile proporrà all'interno del centro culturale: un ciclo di otto incontri pensati dai giovani e per i giovani, con lo scopo di condividere le proprie forme d’arte, di creare sul posto e di fare dell’arte uno strumento in grado di agire attivamente nel mondo.
Gli incontri, a cadenza mensile, sono pensati per ragazze e ragazzi tra i 15 e 30 anni, che abbiano la passione della scrittura poetica o in prosa, del disegno, della pittura, della musica, della fotografia, con l’intenzione di fare arte insieme.

Il giorno dell'inaugurazione, alle ore 14.30, i bambini avranno il privilegio di lavorare con Gunza che presenterà l'imprevedibile tecnica “spruzzarello” nel laboratorio Illustrami.


Gunza nasce a Como nel 1978. Il suo primo ricordo pittorico risale all’asilo: si schiacciava gli occhi con le dita per poi disegnare le forme e i colori che le apparivano. Da allora non ha più smesso di giocare con le immagini e le parole, con i colori e i materiali, lasciando il suo segno su più superfici.
Da più di 20 anni alterna alla pittura su tele, componenti d’arredo, tessuti, muri, biciclette e auto, la professione di disegnatrice per tessuti, per la moda e l’arredamento.
Nel lavoro quotidiano ha sempre sperimentato più tecniche, alternando una pittura materica, corporea dai colori intensi ad un tratto più delicato, intimo e sospeso.

La Casa della Poesia di Como è un’associazione culturale nata nel 2010 con l’obiettivo di promuovere e diffondere la poesia, per rendere più accessibile la cultura letteraria a un pubblico di giovani e adulti. La frequente associazione con altre forme d’arte più popolari va in questa direzione. L’Associazione organizza da nove anni a Como il Festival Internazionale di Poesia Europa in versi, evento clou durante il quale la poesia è proposta anche in modo performativo, diventando protagonista del dialogo interculturale.

Info

dove: Chiostrino Artificio, piazzolo Terragni 4 - Como

Contatti: segreteria.luminanda@gmail.com, cell. 345.4502969

Maggiori informazioni

Orari

Orari d’apertura: lun-ven 9-12.30. Pomeriggio, sab e dom su appuntamento scrivendo a: segreteria.luminanda@gmail.com

Inaugurazione sabato 10 novembre 2018 dalle 17.00

indietro