Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.

Eventi

Intorno al colore dei sogni: le città costruite di desideri e di paure

da  11 mag 2017  a  11 mag 2017

Incontro con Stefano Boeri e Giulio Giorello

Incontri e Corsi

header-boeri-780x480Nuovo appuntamento con Le Primavere di Como, molto più di una rassegna culturale, un vero e proprio viaggio alla scoperta dei temi fondanti della contemporaneità, un ciclo di incontri con personaggi del mondo accademico, dello spettacolo, filosofi, studiosi e grandi imprenditori che, attraverso le loro esperienze e le loro riflessioni, ci aiutano a vedere il mondo con occhi nuovi.

Giovedì 11 maggio 2017 incontro con l'architetto Stefano Boeri e il filosofo Giulio Giorello.

È il mondo a cambiare: città smisurate, comunità numerose e la relazione tra centro e periferia si modifica, i due concetti sono sempre più vicini e connessi, sono categorie sociologiche più che luoghi fisici e solo apparentemente lontane. In tutto questo i fenomeni migratori e la crisi economica hanno un impatto cruciale sugli spazi e le strutture delle città europee. «Quello di periferia intesa come luogo spazialmente distante dal centro è oggi un concetto superato – ha spiegato Stefano Boeri nel corso della riflessione sulle periferie e sul futuro delle nostre città sollecitata da Society, you’re a crazy breed, progetto artistico realizzato da Botto&Bruno e ospitato dalla Fondazione Merz di Torino, maggio 2016. Associare la lontananza dal centro a un’idea di disagio è ormai sviante: ci sono aree degradate vicino al centro e aree di ricchezza lontane. Ciò che conta davvero è la densità di spazi di ritrovo e condivisione». Nel saper creare legami tra cittadini e territori nelle aree urbane è la chiave risolutiva per una buona convivenza, ma anche per avviare una possibile inclusione dei migranti che possa superare l’idea di tolleranza e creare spazi e occasioni di autentica condivisione.

L’incontro sarà introdotto dalla proiezione di uno spezzone del film Milano calibro 9, di Fernando Di Leo - Italia, 1972

Info

dove: Teatro Sociale, piazza Verdi

L’ingresso alle serate e agli eventi è gratuito. È possibile prenotarsi on-line ed è prevista la priorità di ingresso per coloro che si presentano con la ricevuta della prenotazione.

Per info e prenotazioni

Orari

Ore 20.45

indietro