Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità . Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie policy.

Eventi

Umbre de Muri

da  16 feb 2019  a  16 feb 2019

Concerto per De André

Teatro Cinema Musica

Umbre de muri (002)Sabato 16 febbraio alle ore 21.00 si terrà il concerto per De Andrè - Umbre de muri. Lo spettacolo è inserito nella rassegna “Laboratorio De André”, che  memore dell’esperienza del Folk studio romano,  vuole accomunare cantautori, cantastorie e poeti, locali e non, allo scopo di indagare il rapporto tra musica e parole, queste ultime soprattutto come veicolo di storie. Uno spazio quindi disponibile ai cantautori, ai cantastorie, ai poeti per un confronto e una progettazione in divenire, che possa e voglia diventare momento di spettacolo e formazione.

Il concerto si snoda da Crêuza de mä  fino a D'ä mê riva , passando da Via del Campo a Canto del servo pastore e svariate altre canzoni del repertorio del cantautore genovese, articolate al piano di Giulia Molteni,  musicista lecchese di formazione accademica che, unendo le sonorità della tradizione classica, del jazz e della musica popolare, varca continuamente i confini dei diversi generi musicali, in una costante ricerca di storie da raccontare.  
Come in Umbre de muri, un tema che si snoda nelle periferie umane e prende forma attraverso le canzoni di Fabrizio De Andrè. Le ombre delle facce degli ultimi, vittime di ingiustizie, le stesse che passano sotto i nostri occhi senza che ce ne accorgiamo. Sono quelle che intravediamo su una pagina di giornale o di sfuggita alla televisione. Esse ritrovano  dignità nelle canzoni di un poeta di che fa bene al cuore.

Giulia Molteni, piano e voce
Ranieri (Ragno) Fumagalli, flauti e ocarine

Info

dove: Piccola Accademia TeatroGruppo Popolare, via Castellini 7 - Como

Ingresso: € 10
Info e prenotazioni: 349 3326423 - 338 7985708 info@teatrogruppopopolare.it

Maggiori informazioni

Orari

Ore 21.00

indietro